Home

Il significato della sessualità nei bambini

educare alla sessualità nei bambiniDalle scoperte fatte da Sigmund Freud sulla presenza di una forma di sessualità nei bambini,  abbiamo compreso la possibilità di manifestazione di eccitazione fisica infantile.

Contrariamente a quanto accade generalmente agli adulti, essa non crea una conseguente immagine mentale raffigurante un rapporto sessuale. L’eccitazione fisica infantile rimane una sensazione non meglio descrivibile, utile allo sviluppo psichico ed allo sviluppo e potenziamento dei legami affettivi con i genitori.

A differenza quanto gli adulti pensino, la sessualità nei bambini non coincide in alcuno modo da una precisa idea del significato di parole o frasi come:

  • Fare sesso
  • Prostituirsi
  • Rapporto sessuale
  • Violenza o abuso sessuale

Ci si collega allora con le domande lasciate in sospeso nel precedente articolo. Nel momento in cui i bambini ripetono parole sentite dai grandi, dalla televisione o scimmiottano atteggiamenti erotici, non conoscono il reale significato di tutto ciò. La ovvia causa risiede nella loro immaturità cognitiva.

Siamo però noi adulti a rimanere “congelati” quando ci sentiamo fare domande su questi argomenti. Ci sentiamo enormemente imbarazzati, come se la nostra intimità fosse stata scoperta o violata. L’imbarazzo è quasi tutto nostro.

Chi educa oggi i nostri giovani alla sessualità?

Un imbarazzo che però non rappresenta un problema per taluni soggetti che subentrano nella veicolazione di una determinata comunicazione.

Quello che i bambini imparano dai messaggi promossi dalla pubblicità è che il proprio corpo non è privato e che, se “tu sei attraente, hai potere sull’altro”. Attraversando un’età di grande formazione i nostri bambini introiettano opinioni veicolate non da noi genitori, ma dalla rete. Ecco che allora, la sessualità nei bambini non trova spiegazione nelle figure preposte a questo delicato compito. La pericolosa conseguenza per porta ad una errata contestualizzazione dei tanti significati che questa tematica incarna. I bambini non acquisiscono la capacità di difendersi da tali messaggi i quali, inconsciamente e talvolta subdolamente, entrano a far parte del loro modo di essere.

Tutto quello che si vuole palesare è la difficoltà nel comprendere le ragioni di tanti anomali comportamenti sessuali che stanno manifestando i giovanissimi di oggi.

Ci sono sfuggiti di mano.

Lungi dal volere essere un monito fine a se stesso, quello che si intende trasmettere è l’importanza di tornare ad educare. Fornire un quadro etico di riferimento, diventerà il filtro attraverso cui veicolare ogni messaggio culturale relativo al concetto di Desiderio e del Potere legato alla sessualità.

Vi rimando a I disturbi nell’Infanzia se riscontriate difficoltà nella gestione del vostro bambino.